Please enable JS

Notizie

Drazefin - Pace Fiscale

Notizie     15/01/2019    

Pace Fiscale


Cosa prevede e chi ne può beneficiare

 

La Pace Fiscale è indubbiamente uno dei grandi temi trattati nella Legge di Bilancio 2019: questa misura chiave, contenuta nel decreto legge collegato alla manovra di bilancio 2019, permetterà alle persone e alle imprese italiane di sistemare la propria situazione debitoria con il fisco e, allo stesso tempo, consentirà allo Stato Italiano di introitare decine di miliardi di euro.

Cos’è la Pace Fiscale 2019?
E’ un intervento costituito da una serie di strumenti che danno la possibilità al contribuente di trovare una concreta soluzione al pagamento o alla cancellazione dei debiti con l’Agenzia delle Entrate, Equitalia o altri agenti di riscossione.

Quali sono i maggiori strumenti previsti dalla Pace Fiscale 2019?
Di rilevante importanza è necessario segnalare:

  • Condono cartelle esattoriali
  • Pace Fiscale “Saldo e Stralcio”

Ora andiamo ad analizzarle, e a scoprire in che modo consiste l’agevolazione e chi può beneficiarne:

Condono cartelle esattoriali

Stralcio automatico con il condono nel 2019 del debito di tutte le cartelle esattoriali - compresi interessi e sanzioni - notificate tra il 2000 e il 2010 al di sotto e fino alla soglia dei 1.000 €. 

Pace Fiscale “Saldo e Stralcio”

La Pace Fiscale “Saldo e Stralcio” è rivolta a tutti i contribuenti in difficoltà economica e con un ISEE non superiore ai 20.000 €, che potranno saldare il proprio debito, depurato da interessi e sanzioni. La Pace fiscale Saldo e Stralcio prevede 3 aliquote diverse (16%, 20% e 35%) in base ai tre scaglioni di reddito così suddivisi:

  • 16% per il contribuente con ISEE inferiore a 8.500 €
  • 20% per il contribuente con ISEE compreso tra 8.501 e 12.500 €
  • 35% per il contribuente con ISEE compreso tra 12.501 e 20.000 €

Il pagamento potrà essere effettuato in un’unica soluzione o in 5 rate annuali.