Please enable JS

Notizie

Drazefin - SIMEST: FINANZIAMENTI FINO AL 50% A FONDO PERDUTO  PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE

Notizie     18/09/2020    

SIMEST: FINANZIAMENTI FINO AL 50% A FONDO PERDUTO PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE


Con l’ok della Commissione europea, nell’ambito del quadro temporaneo sugli aiuti di Stato (il cosiddetto Temporary Framework), c’è la possibilità per Simest di ampliare fino al 50% (dal 17 settembre) la quota di fondo perduto sui finanziamenti per l’internazionalizzazione con il massimale del de minimis che passa a 800 mila euro (sempre dal 17 settembre). Inoltre, è stata ampliata la possibilità di utilizzare questi finanziamenti anche per le iniziative all’interno della UE (Italia compresa).

Riassumiamo di seguito le principali misure di interesse:

Partecipazione a fiere e mostre

Spese ammissibili: spese per area espositiva, spese logistiche, spese promozionali e spese per consulenze connesse alla partecipazione a fiere in Paesi esteri e fiere internazionali in Italia.

Copertura del finanziamento: fino al 100% delle spese preventivate, entro un massimo del 15% dei ricavi dell'ultimo esercizio.

Importo massimo finanziabile: € 150.000.

Durata del finanziamento: 4 anni di cui 12 mesi di preammortamento.

Contributo a fondo perduto: 40% fino al 17 settembre, 50% dal 17 settembre 

Temporary export manager

Spese ammissibili: spese per area espositiva, spese logistiche, spese promozionali e spese per consulenze connesse alla partecipazione a fiere in Paesi esteri e fiere internazionali in Italia.

Copertura del finanziamento: fino al 100% delle spese preventivate, entro un massimo del 15% dei ricavi dell'ultimo esercizio.

Importo massimo finanziabile: € 150.000.

Importo minimo finanziabile: € 25.000,00

Durata del finanziamento: 4 anni di cui 2 di pre-ammortamento, in cui si corrispondono i soli interessi e 2 anni di ammortamento per il rimborso del capitale e degli interessi; le rate sono semestrali posticipate a capitale costante.

Contributo a fondo perduto: 40% fino al 17 settembre, 50% dal 17 settembre (nel caso di modifiche della data sarà ns cura comunicarvelo).

Il rimborso della quota restante sarà a tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE.

Ultima misura che risulta di estremo interesse è quella della Patrimonializzazione nel quadro del temporary framework, riservata alle imprese che nell'ultimo triennio abbiano realizzato all'estero almeno il 20% del proprio fatturato.

Patrimonializzazione

Il finanziamento è finalizzato al miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale (rapporto patrimonio netto / attività immobilizzate nette) al momento della richiesta di finanziamento ("livello d'ingresso") rispetto a un "livello soglia" predeterminato.

Importo massimo finanziabile: € 800.000, fino al 40% (successivamente 50%) del patrimonio netto.

Durata del finanziamento: 6 anni, di cui 2 di preammortamento.