Please enable JS

Notizie

Drazefin - NUOVA SABATINI

Notizie     17/12/2018    

NUOVA SABATINI


Strumento di finanza agevolata

NUOVA SABATINI

Importo richiesto

Per spese da 20.000 euro a 2 mil € - in funzione dell’abbattimento del tasso

Tipologia dell’agevolazione

Finanziamenti agevolati e contributo a fondo perduto

Breve descrizione dell’intervento

Agevolazione per facilitare l’accesso al credito per l’acquisto di macchinari, attrezzature nuove, hardware e software.

Finalità

La Nuova Sabatini mira a facilitare l’accesso al credito delle imprese mediante la messa a disposizione di finanziamenti agevolati e a tassi ridotti per accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese. 

Soggetti beneficiari

Lo strumento è rivolto alle MPMI, operanti in tutti i settori produttivi.

Spese ammissibili

Spese relative all’acquisto o all’acquisizione in leasing di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali.

I beni oggetto del finanziamento e del contributo devono essere “nuovi di fabbrica” ed essere riferiti alle immobilizzazioni materiali per “impianti e macchinari”, “attrezzature industriali e commerciali” e “altri beni”, nonché a software e tecnologie digitali.

Gli investimenti devono  soddisfare i seguenti requisiti:

  • Autonomia funzionale dei beni
  • Correlazione dei beni oggetto dell’agevolazione all’attività produttiva svolta dall’impresa
  • Essere iscritti all’attivo dell’impresa beneficiaria per almeno tre anni dalla conclusione dell’investimento
  • Essere ubicati presso l’unità locale dell’impresa in cui è realizzato l’investimento

Perseguire i seguenti obiettivi:

  • Creazione di un nuovo stabilimento
  • Ampliamento di uno stabile esistente
  • Diversificazione della produzione
  • Trasformazione radicale del processo produttivo
  • Acquisizione di attivi di uno stabilimento

Non sono ammissibili le spese:

  • Relative a “terreni e fabbricati”
  • Che costituiscano mera sostituzione di beni esistenti
  • Relative a commesse interne
  • Relative a beni usati o rigenerati
  • Di funzionamento
  • Relative a imposte, tasse e scorte
  • Relative al contratto di finanziamento

E comunque singoli beni di importo inferiore a € 516,46

Agevolazioni

Si tratta di finanziamenti concessi da banche e intermediari finanziari e un contributo da parte del MISE rapportato agli interessi sui predetti finanziamenti; l’investimento può essere interamente coperto dal finanziamento bancario (o leasing).

Il finanziamento deve essere:

  • di durata non superiore a 5 anni
  • di importo compreso tra 20.000 euro e 2 milioni di euro
  • interamente utilizzato per coprire gli investimenti ammissibili

L’ammontare del contributo è determinato in misura pari al valore degli interessi calcolati su un finanziamento della durata di 5 anni e di importo uguale all’investimento, ad un tasso d’interesse annuo pari al:

  • 2,75% per gli investimenti ordinari
  • 3,575% per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti (investimenti in tecnologie cd. “industria 4.0”)

Timeline

Al 31.03.2018 il MISE ha reso noto che è ancora disponibile il 25% delle risorse stanziate.