Please enable JS

Notizie

Drazefin - FINANZA STRAORDINARIA

Notizie     04/03/2019    

FINANZA STRAORDINARIA


Strumenti di crescita per le imprese e start-up italiane

 

Nel precedente articolo vi abbiamo illustrato quelli che sono i principali strumenti di finanza straordinaria offerti alle imprese italiane e alle start-up: come avrete potuto notare, tali strumenti sono davvero molteplici e vengono incontro alle richieste di qualsiasi azienda italiana che abbia bisogno di crescere economicamente.

I Fondi di Investimento e le Società di Gestione Risparmio gestiscono ogni anno miliardi di euro provenienti dal Fondo Italiano ed Europeo di Investimento, da Banche, Casse Previdenziali, Assicurazioni, Istituzioni e privati, e la loro attività principale è proprio quella di investire sulle imprese italiane perché crescano economicamente e, insieme a loro, anche la propria rendita.

Ogni Fondo o SGR agisce su determinati settori, su focus specifici, su classi di impresa differente e con size di investimento diverse: Drazefin collabora con tutti i più grandi Fondi di Investimento e SGR italiane e può accogliere le vostre richieste al fine di condurvi al partner finanziario più in linea con le vostre esigenze.

Perché l’impresa possa ottenere l’investimento richiesto, è di vitale importanza rivolgersi a un consulente finanziario che sappia gestire per vostro conto ogni step richiesto per l’ottenimento dello stesso. La nostra società ha come core-business proprio la consulenza strategica e finanziaria alle imprese e vi affianca in ogni passo verso questo percorso di crescita: ogni giorno i nostri consulenti effettuano analisi rapide ed efficienti di tutte le fonti di finanziamento alternativo o complementari al sistema bancario per sostenere i piani di crescita e sviluppo delle imprese.

Drazefin gestisce per l’impresa cliente ogni aspetto necessario all’ottenimento dell’investimento richiesto: dalla prima fase di pre-analisi, con lo studio di fattibilità del progetto alla relazione con il Fondo più in linea con le esigenze del cliente, fino alla predisposizione del piano industriale quantitativo e qualitativo: il fascicolo, infatti,  deve necessariamente essere redatto - seguendo gli imput richiesti - da analisti finanziari e consulenti strategici al fine di ottenere dal comitato del Fondo il via a procedere con la due diligence e, quindi, all’attivazione dell’investimento.

La nostra società, inoltre, non gestisce soltanto il rapporto con l’ente finanziario, ma anche con i legali e i revisori che subentrano proprio nella fase successiva della due diligence, propedeutica per l’ottenimento dell’investimento.

 

Per ogni ulteriore informazione non esitare a contattarci al numero 039/9451202 o inviandoci un’email a info@drazefin.it