Please enable JS

Notizie

Drazefin - LINEA INTERNAZIONALIZZAZIONE

Notizie     11/03/2019    

LINEA INTERNAZIONALIZZAZIONE


Tabella normativa dello strumento di finanza agevolata “Linea Internazionalizzazione”: tutte le informazioni utili

 

Obiettivo:     

Promuovere l’internazionalizzazione del tessuto imprenditoriale lombardo supportando la realizzazione di progetti di internazionalizzazione complessi da parte di PMI tramite la realizzazione di programmi integrati atti a sviluppare e/o consolidare la presenza e la capacità di azione delle stesse nei mercati esteri.

Tramite programmi integrati di sviluppo, le PMI lombarde potranno dotarsi di un portafoglio articolato di servizi e attività per la partecipazione a iniziative finalizzate ad avviare in maniera strutturata e/o consolidare il proprio business nei mercati esteri.

Soggetti Beneficiari: 

PMI che abbiano i seguenti requisiti:

  • essere iscritte e attive al Registro delle Imprese da almeno 24 mesi
  • avere sede operativa in Lombardia al momento dell’erogazione dell’agevolazione

Saranno esclusi i soggetti che:

a)         ai fini della concessione:

  • appartengano ai settori esclusi dal Regolamento (UE) n. 1407/2013 (cd. Regolamento “De minimis”) o abbiano un codice ATECO 2007 primario di cui alle sezioni L (Attività immobiliari) e K (Attività finanziarie ed assicurative);
  • siano insolventi ai sensi dell’art. 4, comma 3, lettera a del Reg. 1407/2013;
  • non posseggano una situazione di regolarità contributiva;

b)         ai fini dell’erogazione:

  • non posseggano una situazione di regolarità contributiva

Interventi ammissibili

Programmi integrati di sviluppo internazionale per la promozione dell’export in Paesi esteri attraverso lo sviluppo e il consolidamento della presenza e della capacità d’azione delle PMI con investimento minimo pari a € 62.500.

Termine massimo di realizzazione degli interventi: fino a 18 mesi dalla data di concessione (salvo proroga).

Spese ammissibili:

  • sviluppo di brand per l’estero;
  • azioni di comunicazione ed advertising per la promozione di prodotti o brand su mercati esteri (ivi incluse le azioni di web-marketing o lo sviluppo e l’adeguamento di siti web per i mercati esteri). Tali attività possono riguardare solo azioni a carattere informativo/promozionale e non anche di vendita diretta o indiretta;
  • partecipazione a fiere internazionali in Italia e all’estero e ad eventi a queste collegati;
  • istituzione temporanea all’estero (per un periodo di massimo 6 mesi) di showroom/spazi espositivi per la promozione dei prodotti/brand sui mercati esteri (ivi inclusi servizi logistici, assicurativi e di locazione funzionali all’utilizzo temporaneo di show-room/spazi espositivi).
  • consulenze in materia fiscale, doganale, strategica, diritto commerciale internazionale, amministrativo e gestionale, in relazione al programma di internazionalizzazione presentato;
  • consulenze per la strutturazione di un modello aziendale di rete di vendita o post-vendita nel paese target e/o per la costituzione di joint venture con partner internazionali esteri;
  • servizi di traduzione e interpretariato;
  • conseguimento di certificazioni estere per prodotti da promuovere nei paesi target;
  • conseguimento di certificazioni per l’ottenimento dello status di Operator Economico Autorizzato e delle altre figure di esportatore autorizzato previste dagli accordi di libero scambio siglati dalla UE con Paesi terzi;
  • traduzione e adeguamento di manuali e altro materiale informativo finalizzati al paese estero;
  • commissioni per eventuali garanzie fideiussoria di cui alla D.G.R N. 675 del 24/10/2018;
  • spese per il personale dipendente impiegato nel progetto di internazionalizzazione fino a un massimo del 30% del totale delle spese ammissibili;
  • costi indiretti calcolati forfettariamente fino a un massimo del 15% delle spese
  • di personale.

Condizioni e caratteristiche dei finanziamenti:     

Finanziamento agevolato:

  • Tasso: 0%
  • Fino all’80% delle spese ammissibili
  • Finanziamento minimo pari a € 50.000
  • Finanziamento massimo pari a € 500.000
  • Durata del finanziamento tra i 3 e i 6 anni, con un periodo di preammortamento massimo pari a 24 mesi.

Presentazione delle domande:

Procedura valutativa a sportello di prossima apertura.