Please enable JS

Notizie

Drazefin - Fatturazione elettronica

Notizie     01/01/2019    

Fatturazione elettronica


Dal 01 gennaio 2019 è partito il vincolo della fattura elettronica ed è obbligatoria nel caso in cui la cessione del bene o la prestazione di servizio sia effettuata tra due operatori Iva: questo significa che tutti i titolari di partite Iva (a eccezione dei regimi forfettari e altri regimi di vantaggio) dovranno utilizzare questo formato per emettere le fatture. 

Qual è la procedura da utilizzare?

La fattura deve essere prodotta in formato Xml (eXtensible Markup Language) e inviata tramite il sistema di interscambio nazionale (SdI), lo stesso già utilizzato dalla pubblica amministrazione per il medesimo fine.
Prodotte e trasmesse, le fatture dovranno poi essere conservate con un formato digitale a norma per 10 anni.

Vantaggi e svantaggi

L’obbligo di fattura elettronica, introdotto dalla Legge di Bilancio, porta a una vera e propria rivoluzione per le aziende, le quali dovranno adeguarsi al nuovo obbligo acquisendo strumenti, competenze e programmi per attuare al meglio la procedura di fatturazione digitale; si tratta, in effetti, di fare veri e propri investimenti nella direzione dell’innovazione.
La fatturazione elettronica, comunque, ha anche diversi vantaggi: con l’eliminazione del cartaceo i processi diventeranno automatizzati e integrati con conseguente riduzione di costi e tempi, anche e soprattutto per quanto riguarda l’archiviazione e i controlli fiscali.

Decorrenza

Dal 01 gennaio 2019, sanzioni non previste per il primo semestre