Please enable JS

Notizie

Drazefin - Bonus Eccellenze

Notizie     19/01/2019    

Bonus Eccellenze


Le imprese che nel 2019 assumeranno giovani laureati o in possesso di un dottorato di ricerca potranno contare sul nuovo Bonus Occupazionale per giovani eccellenze previsto dalla Legge di Bilancio

Soggetti Beneficiari
L’agevolazione spetta ai datori di lavoro privati e a soggetti che non rivestono la natura di impresa, a esclusione della pubblica amministrazione. Il beneficio è previsto a favore dei suddetti datori di lavoro che dal 1 gennaio al 31 dicembre 2019 assumeranno a tempo indeterminato (o trasformeranno in tempo indeterminato, seguendo le stesse condizioni) giovani eccellenze.

Requisiti dei lavoratori 
I lavoratori per i quali sarà valido il Bonus dovranno avere entro i trent’anni ed essersi laureati con laurea magistrale tra il 1 gennaio 2018 e il 30 giugno 2019 in Università legalmente riconosciute con una votazione finale di 110 e lode; il bonus è rivolto anche a laureati entro i trentaquattro anni di età con dottorato di ricerca ottenuto entro il medesimo raggio temporale. 

Agevolazione
La misura dell’inventivo è pari allo sgravio totale annuale dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro (a eccezione dei premi e contributi dovuti all’INAIL) entro il limite massimo di 8.000 € per ogni assunzione effettuata.
L’agevolazione si applica anche agli accordi di trasformazione del contratto di lavoro in tempo indeterminato qualora il beneficiario disponga dei requisiti disposti dalla Normativa (data di laurea, età anagrafica).
L’agevolazione non spetta ai datori di lavoro che, nei dodici mesi precedenti, abbiano effettuato licenziamenti individuali per effettivo motivo oggettivo.

Decadenza
Qualora nei ventiquattro mesi successivi all’assunzione agevolata il dipendente venga licenziato dal datore di lavoro, l’agevolazione verrà revocata e sarà richiesto inoltre il recupero dello sgravio già fruito in precedenza.